Il piano nutrizionale per sopravvivere alle feste

Piccoli consigli nutrizionali da seguire per uscire indenni dalle feste natalizie e salvare il girovita

Le feste sono ormai alle porte e, si sa, rappresentano il periodo più critico per la nostra linea; tra inviti per pranzi e cenoni con colleghi, amici e parenti, complici chiacchiere e risate è davvero molto semplice lasciarsi andare alle tante leccornie che la tradizione natalizia ci presenta. Eppure, con dei piccoli accorgimenti possiamo limitare i danni al nostro girovita pur godendoci serenamente i momenti conviviali con i nostri cari e soprattutto senza rinunce.

Per prima cosa dobbiamo considerare la Vigilia, il Natale, Santo Stefano, San Silvestro, Capodanno e l’Epifania come dei giorni singoli e non come 20 giorni di feste continue, questo ci consentirà di goderci le feste purchè negli altri giorni si ritorni a un regime alimentare più controllato che ci consentirà non solo di tenere a bada il peso,ma anche di non sovraccaricare eccessivamente fegato, intestino, pancreas, reni e cistifellea impegnati a smaltire tutti i nostri banchetti. Se state già seguendo un regime alimentare controllato e/o personalizzato vi consiglio di continuare a seguirlo e sospenderlo solo ed esclusivamente nei singoli giorni festivi, in quanto un singolo pasto non potrà di certo vanificare tutti i risultati raggiunti, ma venti giorni di pasti ipercalorici si. Viceversa per coloro che non seguono nessuna dieta in particolare, ma che semplicemente vogliono mantenere stabile il loro peso, consiglio delle linee guida da seguire nel periodo in esame.

Ci tengo a precisare che questi sono solo consigli generici, validi per persone che non soffrono di alcuna patologia e/o disturbo e non vogliono sostituirsi a nessun regime alimentare personalizzato, per tale motivo non saranno espresse specifiche grammature in quanto variano per esigenze specifiche del singolo individuo e pertanto non possono essere valide per tutti.

Vi consiglio di continuare a consumare cinque pasti al giorno, o per chi ne fosse impossibilitato almeno 3: evitate assolutamente di alternare grandi mangiate a digiuni prolungati, prediligete metodi di cottura semplici e leggeri come quelli al forno, al vapore, al cartoccio o alla piastra, al contrario evitate le fritture.

Limitate il sale, utilizzate come condimenti le spezie, soprattutto la curcuma che, oltre ad insaporire i vostri piatti ha un’azione disintossicante sul fegato; inoltre zenzero, cardamomo, chiodi di garofano, coriandolo, cumino, finocchio, anice e cannella aiutano a favorire la digestione, riducono il gonfiore addominale e il meteorismo, e possono essere utilizzate sia tal quali nella preparazione dei piatti sia sottoforma di tisane.

SCHEMA DIETETICO PER LE FESTE NATALIZIE:

COLAZIONE
– 1 tazza di latte parzialmente scremato o tè
– Fette biscottate con miele o marmellata

SPUNTINO
– 1 yogurt o 1 frutto fresco o un centrifugato

PRANZO
– Minestrone di verdure con pane integrale oppure pasta/riso o altri cereali con verdure
– 1 frutto fresco

SPUNTINO POMERIDIANO
1 yogurt oppure 1 frutto fresco o un centrifugato oppure una tisana

CENA
– Carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) o Pesce o Uova o Formaggi leggeri (fiocchi di latte, ricotta)
– Verdure fresche o un minestrone
– Pane integrale (se non si assumono patate)
– 1 frutto fresco

Si consiglia inoltre di prediligere tra le verdure: zucchine, zucca, carote, funghi, asparagi, carote, finocchi, broccoli, insalata, spinaci; mentre come frutta: arance, mandarini, kiwi,mele e pere.

Se proprio non riuscite a resistere al pandoro o al panettone potete consumarne una fetta al giorno a colazione, evitate di consumarli come dolci dopo pranzo e/o cena.

Infine vi consiglio di bere tanta acqua, una buona idratazione darà al vostro organismo un importantissimo aiuto per espellere tutte le tossine ingerite, e approfittare di queste giornate di festa per rilassarvi e godervi il vostro tempo libero magari concedendovi delle lunghe passeggiate che vi faranno anche spendere qualche caloria ingerita.

A cura di: Laura Coluccio – Biologa Nutrizionista

Redazione Scientifica

Redazione Scientifica

Rivista di Medicina, Attualità, Cultura