L’anguria, un toccasana per il benessere dell’organismo

L’anguria è un frutto estivo costituito per lo più da acqua – circa il 90 per cento – e, oltre ad essere rinfrescante, contiene numerose sostanze sostanze nutritive.
In ogni succoso morso assumiamo livelli significativi di vitamine A, B6 e C, licopene, antiossidanti e aminoacidi, ed anche una modesta quantità di potassio. Inoltre, aspetto non trascurabile, è privo di grassi, bassissimo contenuto di sodio e ha solo poche calorie.

Leggi il seguito

Alimentazione in gravidanza: proteine, fosforo e calcio per un corretto apporto nutrizionale

Durante la gravidanza, il benessere del bambino dipende dalla salute fisica e mentale della madre, per tutto il periodo gestazionale e anche dopo, durante l’allattamento.
La sottile e meravigliosa relazione che lega ogni madre al proprio bambino si manifesta anche con la scelta oculata degli alimenti e di uno stile di vita sano.
Partendo dalla premessa che ogni donna ha un bisogno ed un gusto alimentare diverso da un’altra, non può esistere una dieta che vada bene per tutte, ma occorre tenere conto dello stato di salute e del peso iniziali, anche di eventuali condizionamenti ambientali e culturali.

Leggi il seguito

Estate e alimentazione: i consigli per fare il pieno di idratazione

Con le temperature estive si ha un aumento delle perdite di acqua e di sali minerali attraverso il sudore. Per reintegrare le perdite, il consiglio per tutti e soprattutto per chi pratica sport è quello di bere in abbondanza acqua, succhi di frutta, spremute di agrumi, the freddo. “Tutto ciò per evitare la disidratazione per la quale l’unica terapia efficace è la reintegrazione dei liquidi e degli elettroliti persi con il sudore.
I sintomi più frequenti della disidratazione sono il senso di sete e l’arsura (bocca secca), riduzione della diuresi (scarsità di urina), sonnolenza o stanchezza, ma anche cefalea e vertigini” spiega il Prof Ghiselli, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (SISA). La popolazione più a rischio è quella infantile e quella anziana.

Leggi il seguito

La giusta alimentazione per una abbronzatura senza rischi

Per esporsi al sole, correttamente e senza pericoli, é fondamentale conoscere il proprio fototipo, che ci permette di conoscere la sensibilità individuale alle radiazioni solari e, quindi, essere in grado di calcolare il tempo di esposizione al sole senza danni (macchie cutanee, eri­tema, invecchiamento della pelle, me­la­nomi), grazie alla scelta di un filtro ade­guato alle proprie caratteristiche.

Leggi il seguito