I benefici dei raggi solari: dalla vitamina D alla produzione di citochine

L’abbronzatura è spesso sinonimo di bellezza, pelle sana e giovane, ma l’esposizione prolungata e ripetuta ai raggi solari aumenta il rischio di danni attinici che si esprimono con lentigo, efelidi, cheratosi attiniche e seborroiche e tumori epiteliali baso e spinocellulari o melanocitari (melanoma). E’ dimostrato che cinque o più scottature solari in giovane età aumentano il rischio di melanoma dell’80%.

Leggi il seguito

Uno sguardo all’estate: consigli utili per proteggere gli occhi

L’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti del sole, in assenza di adeguata protezione, costituisce un fattore di alto rischio di danno a livello oculare così come lo è per la pelle.

Uno dei problemi più comuni è legato all’esposizione in luoghi con molto riverbero (spiaggia o piste da sci), dove si può essere vittima della cheratocongiuntivite attinica, un’infiammazione acuta che colpisce sia la congiuntiva sia la cornea, con sintomi quali lacrimazione, dolore, gonfiore alle palpebre, sensazione di sabbia negli occhi, vista annebbiata o ridotta.

Leggi il seguito

La giusta alimentazione per una abbronzatura senza rischi

Per esporsi al sole, correttamente e senza pericoli, é fondamentale conoscere il proprio fototipo, che ci permette di conoscere la sensibilità individuale alle radiazioni solari e, quindi, essere in grado di calcolare il tempo di esposizione al sole senza danni (macchie cutanee, eri­tema, invecchiamento della pelle, me­la­nomi), grazie alla scelta di un filtro ade­guato alle proprie caratteristiche.

Leggi il seguito