Una dieta sana per il benessere del cervello

Dimmi cosa mangi e ti dirò che cervello hai. Un recente studio ha dimostrato che esiste una correlazione tra la dieta ed il volume encefalico.

Più l’alimentazione è sana, maggiore è il volume del cervello. E, in questo caso, le dimensioni contano. Vediamo il perché.

La ricerca

Secondo un gruppo di ricercatori olandesi, una dieta sana, incluso un elevato apporto di verdura, frutta, cereali integrali, latticini, noci e pesce, è associata a un volume cerebrale più ampio.

Pubblicato su Neurology online, lo studio hanno valutato la relazione della qualità della dieta con i volumi strutturali del tessuto cerebrale e le lesioni vascolari focali attraverso la risonanza magnetica su un campione di 4.213 partecipanti.

I risultati

I ricercatori hanno scoperto che una migliore qualità della dieta era correlata a un volume maggiore del cervello, al volume della materia grigia, al volume della materia bianca e al volume dell’ippocampo. Non c’era alcuna associazione tra qualità della dieta e volume della lesione della sostanza bianca, lacune o microbolli. Nello specifico, un volume cerebrale più ampio è stato associato ad un’elevata assunzione di verdure, frutta, cereali integrali, frutta a guscio, prodotti lattiero-caseari e pesce e un basso consumo di bevande contenenti zucchero.

Leggi anche Dieta e cervello