Frutta e verdura determinano l’intensità del colore della pelle

L’intensità del colore della pelle è fortemente legato agli alti livelli di consumo di frutta e verdura. E’ quanto è stato dimostrato in una recente ricerca dell’Università di Curtin in Australia e pubblicata sul Journal of Nutrition and Intermediary Metabolism.

Secondo i ricercatori australiani, il colore della pelle può essere un chiaro indicatore di una maggiore assunzione di frutta e verdura. Ciò è dovuto alla presenza di composti pigmentati chiamati carotenoidi, che si trovano in una vasta varietà di frutta e verdura.

Lo studio

Lo scopo dello studio, secondo la dottoressa Georgia Bixley della scuola di sanità pubblica della Curtin University, era determinare se vi fosse un legame tra consumo di frutta e verdura, l’assunzione di carotenoidi e il colore della pelle gialla nei giovani caucasici, poiché gli uomini australiani sono generalmente noti per consumare meno frutta e verdura rispetto alle donne.

Attraverso un processo chiamato spettroscopia di riflettanza (RS), è stato possibile una tecnica misurare il colore e l’intensità della luce riflessa sui pigmenti della pelle.

Lo studio ha valutato il colore della pelle di 30 uomini caucasici, di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Secondo la ricerca, due terzi degli australiani sono attualmente sovrappeso o obesi, e solo una persona su 20 consuma le dosi giornaliere consigliate di frutta e verdura.