Mangiare da soli fa male alla salute

Mangiare da soli potrebbe avere conseguenze per la salute degli uomini

Le persone che mangiano da sole la maggior parte dei loro pasti possono avere un rischio maggiore di malattie cardiache e il diabete.

Un recente studio ha scoperto che gli uomini che hanno cenato in solitudine almeno due volte al giorno avevano più probabilità di avere sindrome metabolica – un grappolo di tre o più fattori di rischio tra cui ipertensione, colesterolo alto, etc – rispetto a coloro che hanno sempre cenato in compagnia.

Ricerche precedenti avevano già sollevato la questione circa gli effetti sulla salute psicologica e fisica del mangiare da soli e della solitudine in generale, soprattutto tra gli adulti più anziani.

Nella loro ricerca, pubblicata su Obesity Research & Clinical Practice, gli autori dello studio hanno notato che in molte parti del mondo le famiglie sono diventate più piccole negli ultimi decenni, e ci sono anche più famiglie composte da un solo individuo.

Leggi anche: Più attività fisica per vivere meglio e a lungo

Per studiare se questi modelli possano avere un effetto sulla sindrome metabolica – una condizione che è anche in aumento in tutto il mondo – hanno confrontato i dati sanitari e le risposte di  una indagine su 7.725 adulti sudcoreani a cui è stato chiesto quanto spesso hanno mangiato i pasti da soli.

Per gli uomini mangiare da soli è stato associato ad un rischio di obesità maggiore del 45% e di avere una sindrome metabolica del 64%. I ricercatori hanno tenuto conto anche dello stile di vita del campione analizzato, quali età, fumo, alcolici e tipo di occupazione.