pcos e acne

Pcos e acne: consigli per la detersione


L’acne è uno dei sintomi caratteristici della Pcos. La scelta di prodotti specifici per la detersione è essenziale per la risoluzione.

Chi soffre di ovaio policistico presenta livelli di androgeni elevati, gli ormoni che favoriscono la produzione di sebo.

L’iperandrogenismo può portare a pelle grassa e acne, una condizione che, a sua volta, può causare la comparsa di macchie su viso, collo, schiena o torace. La comparsa dell’acne può essere fonte di ansia e incidere sull’autostima.

Pcos e acne: detersione specifica

Uno degli errori più comuni che si fanno nella gestione dell’acne, è fare ricorso ad una pulizia eccessiva e aggressiva della pelle, che può privarla delle sue difese naturali, rendendola secca e irritata.

Detergere il viso due volte al giorno, utilizzando un prodotto delicato specifico per pelli a tendenza acneica o predisposte alla formazione di punti neri. Infine, effettuare una pulizia accurata del viso prima di andare a letto.

Esfoliazione delicata

Come la pulizia, un’esfoliazione eccessiva rischia di irritare la pelle, peggiorando il quadro clinico. Un esfoliante aggressivo può portare a una maggiore sensibilità e infiammazione.

L’esfoliazione è comunque importante. Aiuta a rendere la pelle più luminosa e può anche ridurre i comedoni. Per questo è bene chiedere al dermatologo che indicherà un prodotto specifico per la pelle grassa a tendenza acneica.

Inosavance è un integratore alimentare a base di Myo-inositolo, acido folico e vitamina D. 
La vitamina D interviene nel processo di divisione delle cellule. L’acido folico contribuisce alla crescita dei tessuti materni in gravidanza.