L’esercizio fisico mantiene il cervello giovane

Secondo i risultati di un nuovo studio, l’esercizio fisico può contrastare il declino cognitivo. Gli anziani che hanno svolto maggiore attività fisica avevano il 36% di rischio più basso di deterioramento cerebrale, così come una migliore memoria e la funzione esecutiva, rispetto a quelli che ha fatto di meno.

Nello studio, pubblicato sulla rivista Medicine & Science in Sports & Exercise, i ricercatori hanno analizzato le abitudini di 6.400 persone di età superiore ai 65 anni per una settimana. Hanno inoltre valutato le loro capacità cognitive attraverso una serie di compiti. Dopo tre anni, i soggetti che avevano svolto esercizio fisico con regolarità avevano minori probabilità di sviluppare problemi cognitivi rispetto a quelli che erano sedentari o avevano svolto attività fisica in maniera saltuaria.

Il recente rapporto aggiunge alla prova scientifica che l’attività fisica è legata ad una migliore salute del cervello.

In sintesi, migliora il flusso di sangue al cervello, in grado di stimolare la crescita di nuovi vasi sanguigni e cellule; è stato anche dimostrato di ridurre il rischio di malattie croniche come il diabete e l’obesità. Un altro recente studio ha scoperto che l’esercizio fisico, se svolto con regolarità, può rallentare l’invecchiamento del cervello di 10 anni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>