decori natalizi

Decorare in anticipo per Natale rende le persone più felici

Secondo gli psicologi, addobbare in anticipo il Natale ci fa riscoprire il bambino che è in ognuno di noi 

“Il Natale quando arriva, arriva” ripeteva Renato Pozzetto in un celebre spot televisivo per una nota azienda di panettoni. Tradizione vuole che l’albero venga addobbato nel giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre.

C’è chi, invece, non sa resistere alla magia del Natale e si anticipa di qualche settimana, anche sfidando le critiche di amici e parenti. Ora, secondo una recente ricerca, decorare la casa in anticipo è più felice e riscopre il bambino ce c’è in lui.

Steve McKeown, psicoanalista e fondatore della McKeown Clinic, ha spiegato che non c’è nulla di male a voler respirare in anticipo l’atmosfera natalizia. “Anche se ci potrebbero essere una serie di ragioni sintomatiche per cui qualcuno vorrebbe allestire ossessivamente le decorazioni in anticipo, più comunemente si tratta di ragioni nostalgiche o per rivivere la magia del Natale”.

natale
“Le decorazioni natalizie sono semplicemente un percorso per quelle magiche emozioni che si provavano quando si era bambini”

In un mondo pieno di stress e ansia, di forte insicurezza per il futuro, le persone amano associarsi a cose che li rendono felici e le decorazioni natalizie evocano quei forti sentimenti tipici dell’infanzia. “Le decorazioni – ha aggiunto – sono semplicemente un’ancora o un percorso per quelle magiche emozioni di quando si era bambini. Quindi, anticiparsi sul calendario ed iniziare a decorare la casa non fa altro che prolungare l’eccitazione”.

La nostalgia

Amy Morin, psicoterapeuta e saggista ha detto che “le festività di Natale suscitano un senso di nostalgia. La nostalgia aiuta a collegare le persone al loro passato e comprendere meglio la loro identità. Per molti mettere su le decorazioni natalizie in anticipo è un modo per loro di riconnettersi con la loro infanzia”.

O probabilmente è un modo per ricordarsi di quando una persona cara era ancora in vita. O forse rimanere a fissare l’albero di Natale ricorda a qualcuno com’era la vita quando si credeva ancora a Babbo Natale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>