Ringiovanimento per topi anziani: l’elisir di giovinezza non è più un sogno

E se fosse possibile rallentare l’invecchiamento? Un gruppo di ricercatori americani ha annunciato di esserci riuscito su topi da laboratorio affetti da progeria, una condizione che causa l’invecchiamento precoce dell’organismo.

I risultati sono stati sorprendenti. Topi anziani sono stati ringiovaniti e la loro vita è stata allungata del 30%. Il test si è dimostrato di funzionare anche su cellule umane in provetta.

Lo studio è stato guidato da Juan Carlos Izpisua Belmonte dell’Istituto Salk per gli Studi Biologici a La Jolla, California, ed è stato pubblicato di recente sulla rivista Cell.

Si tratta di un esperimento complesso e ne passerà del tempo prima che si arrivi ad una vera e proprio cura rigenerativa. Ma lo studio dimostra che il processo di invecchiamento non è irreversibile ed è possibile intervenire per rallentarlo.

Non sarà possibile aspirare all’immortalità, ma gli studiosi sono fiduciosi sul fatto che questa tecnica, una volta messa a punto, potrà aiutare a vivere meglio la vecchiaia.