Troppa vita sedentaria: al bando i pranzi dei genitori

I pranzi raccomandati dai nostri genitori sono troppo calorici per gli stili di vita moderni.

A lanciare l’allarme, una ricerca condotta dalla School of Economic e riportata dal Telegraph, secondo cui l’obesità è determinata in parte da una eccessiva vita sedentaria.

Le persone, oggi, sono così interconnesse che a malapena hanno bisogno di lasciare le loro scrivanie o divani per lavorare o socializzare.

Ciò significa che i pasti tradizionali raccomandati dai genitori sono troppo abbondanti per una generazione meno attiva.dieta_mela

Il conteggio delle calorie raccomandate durante la prima guerra mondiale – 2500 per gli uomini e 2000 per le donne – sono stati fissati in un momento storico-culturale in cui ci si muoveva molto di più.

Il nuovo studio suggerisce che quei conteggi sono eccessivi e i ricercatori suggeriscono che le persone non possono più mangiare nel modo in cui i loro genitori li hanno insegnati.

Gli autori dello studio, pubblicato sulla rivista Food Policy, hanno trovato una forte associazione tra la diffusione della globalizzazione e l’aumento dell’obesità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>