Sebastian, il bimbo nato con “mezzo” cuore che sta commuovendo il web

Sebastian è un bellissimo maschietto nato con una grave malformazione cardiaca, la sindrome del cuore sinistro ipoplasico o “mezzo” cuore. Da quando è venuto al mondo, lo scorso 23 dicembre 2015, non ha mai smesso di lottare, da vero guerriero.

Solo un mese fa è stato sottoposto al terzo intervento chirurgico al cuore. Ora sta a casa, circondato dall’affetto dei suoi genitori, Lauren Hammett e George Leade, giovane coppia britannica, che hanno deciso di raccontare la loro storia.

Per farlo, hanno creato una pagina Facebook “Sebastian’s heart” per sensibilizzare quei genitori che si trovano nella loro stessa situazione e dar loro speranza.

“Sebastian ha trascorso i suoi primi 4 mesi e mezzo di vita in ospedale dove ha subito le prime due operazioni chirurgiche.

Ora si sta riprendendo dal suo terzo intervento” spiega il papà che cura personalmente la pagina dedicata al figlio.

La terribile scoperta è arrivata durante un controllo di routine del feto: a Sebastian i medici avevano diagnosticato la sindrome del cuore sinistro ipoplasico (HLHS).

Si tratta di una malformazione congenita responsabile del 25% delle morti per cardiopatia nella prima settimana di vita. Il cuore del bambino, in pratica, funziona solo a metà.

Gli stessi medici sono stati chiari: Sebastian non sarà un bimbo come altri. Non potrà fare sport, nè correre come gli altri bambini.

Ma ora ha 13 mesi, ha superato 3 difficili interventi al cuore e dimostra giorno dopo giorno la sua forza ed il suo attaccamento alla vita.