Studio canadese: con yoga e meditazione più energia e ‘cervello’

Praticare brevi sessioni di yoga e la meditazione mindfulness cresce l’energia e migliora significativamente le funzioni cerebrali.

A dirlo è un recente studio condotto dall’Università di Waterloo, in Canada, secondo cui basterebbero solo 25 minuti al giorno per aumentare le funzioni esecutive del cervello, le abilità cognitive sul comportamento legate al raggiungimento degli obiettivi e alla capacità di controllare le emozioni e gli impulsi, oltre che dei pensieri e delle azioni ripetitive.

La ricerca

Gli studiosi hanno preso in esame 31 studenti, che hanno svolto 25 minuti di Hatha yoga, 25 minuti di meditazione mindfulness e 25 minuti di lettura tranquilla (un compito di controllo) in ordine casuale. Al termine degli esercizi, è stato scoperto che chi aveva svolto le attività di yoga e meditazione, mostrava un significativo miglioramento delle funzioni cerebrali, i, particolare i compiti esecutivi.

Lo studio, pubblicato sulla rivista “Mindfulness ha anche dimostrato che le due pratiche erano entrambi efficaci per migliorare i livelli di energia, ma Hatha yoga aveva effetti significativamente maggiori.

Perché fa bene

“Ci sono una serie di teorie sul perché gli esercizi fisici come lo yoga migliorino i livelli di energia e le prestazioni cognitive”, ha detto Kimberley Luu, autore principale della ricerca. “Tra queste, il rilascio di endorfine, un aumento del flusso sanguigno al cervello e un ridotto focus sui pensieri razionali”.

Leggi anche ” Scoperti i tre pilastri per una vita in salute e duratura